Arena civica di Milano

1-2-3 aprile 2019

SportBOX

ILARIA INTERLIGI

Atleta del settore amatoriale dall'età di 4 anni, dal 2003 inizia a competere nel settore agonistico collezionando una serie lunghissima di titoli con l'ASD Twirling Nova Milanese, scalando di anno in anno le serie ad approdando giovanissima alla prestigiosa serie A nel 2007. Dal 2010 partecipa a competizioni internazionali rappresentando il talento italiano e dal 2011 è ufficialmente nella squadra nazionale. Dal 2014 è membro del Team Italia. Prosegue la sua formazione ottenendo il brevetto di tecnico e giudice federale ed oggi viene chiamata in tutta Europa per insegnare ai giovani atleti. Nell'agosto del 2018 il Team Italia si aggiudica la medaglia d'argento al campionato del mondo svoltosi in Florida.

 

 

 

Elisabetta Leccardi

Elisabetta Leccardi ha 17 anni. Nata a Segrate (MI) il 26 novembre del 2001. Ha iniziato all’età di 4 anni, con la società Agorà Skating Team, a cui appartiene tutt'ora. Dalla stagione 2014/15 è seguita dalla sua allenatrice e coreografa Marilù Guarnieri.  Nelle categorie giovanili è stata 3 volte campionessa italiana: Esordienti A nel 2011, Novice Advances nel 2014 e Junior nel 2017; 2 volte vice campionessa italiana: Esordienti B nel 2012, e Cadetti nel 2013. Nella categoria Senior a ottenuto il podio al terzo posto al suo primo campionato senior nel 2018. Elisabetta fa parte della squadra nazionale italiana giovanile dal 2014, nel 2015 della nazionale junior, nel 2017 è un atleta della Nazionale Senior. Dal 2014 è entrata nel “Progetto Talenti 2020”. Ha partecipato al "Junior Grand Prix" nella stagione 2016/17, e a due "Junior Grand Prix" nella stagione 2017/2018. Ha rappresentato l’Italia ai campionati mondiali juniores a Taipey City nel 2017 e  ai campionati mondiali senior a Milano nel 2018.

 

 

 

Alice Beretta

Ciao, sono Alice e gioco a hockey su ghiaccio da ormai 22 anni. Ho iniziato a praticare questa disciplina sportiva all'età di nove anni grazie a mio fratello Roberto e da quel momento è parte della mia vita. All'età di 15 anni è arrivata la prima convocazione in maglia azzurra. L'emozione di giocare con la nazionale italiana è qualcosa di indescrivibile. Tanti sacrifici ma anche tante soddisfazioni. Compiuti i 19 anni mi sono appassionata anche all'hockey in-line. Ad oggi sono un'atleta azzurra e spero di rimanerci ancora per molto!

 

 

Marina Pellegatta

“Quando cominciai a giocare l’allenatore mi disse tu in porta no, assolutamente no! Sei troppo bassa, troppo magra. Immagino che una pallonata ti potrebbe buttare a terra. E poi, hai il braccio basso e penso che tu non riesca nemmeno a lanciare un contropiede”.

Marina Pellegatta classe 1967, assieme a Brigitte Grandia sono le giocatrici più titolate del Campionato Italiano pallamano femminile avendo conquistato entrambe: 11 scudetti; 2 coppe Italia; 1 medaglia d’oro nei Giochi del Mediterraneo 1987 - Siria; 149 presenze in Nazionale (capitano dal 91 al 97; 4 qualificazioni mondiali 1986/88/91 - premiata come miglior portiere nel 1992; 4 Giochi del Mediterraneo; 20 gol (no rigori); 18 campionati di serie A

 

 

 

Gaia Stucchi

Giocatrice di Scacchi dall’età di 7 anni; a 12 inizia a partecipare a tornei di livello nazionale vincendo titoli sia a livello provinciale che regionale e partecipando a due campionati nazionali giovanili individuali. Durante le scuole secondarie, ha vinto tre titoli regionali a livello scolastico, uno come giocatrice e altri due come capitano di squadra, partecipando in totale a tre fasi nazionali. Attualmente segue i giovani allievi della scuola Scacchi del circolo "La Mongolfiera" come Istruttrice Federale e continua l’attività di giocatrice sia a livello individuale che come componente delle squadre del circolo. Gaia è studentessa universitaria del corso di laurea triennale in biotecnologie e soccorritrice volontaria del 118.

 

 

 

Bianca del Balzo

Pallamanista italiana classe '96, gioca nel ruolo di pivot per la Cassano Magnano e per la nazionale seniores italiana. Negli anni precedenti ha militato nella F.I.G.H. Futura Roma e nel campionato polacco. Sue caratteristiche principali sul campo sono la tenacia e l'audacia.

 

 

 

Football Milan Ladies

Società sportiva dilettantistica che opera nel calcio femminile. È autonoma, riconosciuta e iscritta all’Albo CONI Nazionale, affiliata alla F.I.G.C. e ad alcuni EPS. Football Milan Ladies svolge e promuove le sue attività istituzionali presso il Centro Sportivo situato in via dei Ciclamini 18 a Milano, il primo e unico centro sportivo dedicato al calcio femminile a Milano. All’interno della società sportiva operano professionisti seri e motivati che seguono per primi, con entusiasmo e competenza, le differenti attività.

 

SSD FOOTBALL MILAN LADIES©

AFML - ACADEMYFOOTBALL MILAN LADIES

 

Nel contesto della nostra filosofia di promuovere lo sport del calcio femminile, è stata creata l’ACADEMY FOOTBALL MILAN LADIES, un progetto di scuola calcio e perfezionamento indirizzato a sviluppare le abilità delle giovani partecipanti attraverso l’insegnamento del Metodo AFML (applicato a seconda dell'età e del livello delle atlete, al contesto ed alla località dove si svolgono le attività). L’Academy Football Milan Ladies ha in progetto di aprire nuove sedi e svolgere le proprie attività sia in Italia, sia all’estero.

 

 

 

Milano Baseball 1946 A.S.D.

Milano Baseball 1946 è stata la prima società di baseball a essere fondata in Italia, il 20/09/1946. Nel corso della sua storia ha ottenuto numerosi successi a livello nazionale ed internazionale, soprattutto con gli scudetti e le coppe vinti negli anni '60-'70-'90. Da oltre 50 anni gioca allo stadio del Baseball J.F. Kennedy, a Milano (zona San Siro - Quarto Cagnino). Ha ricevuto la Stella d'Argento CONI al Merito Sportivo 1979, la Stella d'Oro CONI al Merito Sportivo 2000 e l'Ambrogino d'Oro 2013. Da oltre 15 anni ha dato forte sviluppo al settore giovanile, in particolare nei quartieri limitrofi al campo Kennedy, coprendo tutte le categorie del baseball e introducendo il softball per la diffusione dello sport femminile.
Siamo l'unica società sportiva a praticare il Softball giovanile nella città di Milano.

 

c/o Centro Sportivo J.F. Kennedy

Milano, via Olivieri, 15

Telefono 02 7386536

 

 

 

ludosport

Prende vita a Milano, in Italia, dal lavoro e dalla passione di tre amici che uniscono le loro competenze e creano un nuovo sport di combattimento che utilizza un’arma iconica: una spada con una lama di pura energia. Creano un sistema di diverse forme di combattimento armato, progressive in complessità e ricercatezza. Attorno a loro nasce un gruppo di appassionati che cresce oltre i confini nazionali e genera, attraverso il linguaggio comune della spada che utilizzano, una community mondiale legata da valori antichi come lo sport e profondi come il legame che li vincola.

 

Tante forme tanto divertimento

 Ludo (“gioco”) e Sport sono le due facce di un’unica medaglia: un divertimento garantito attraverso una pratica fisica sana e soprattutto sempre diversa: il Light Saber Combat creato dai Maestri Fondatori LudoSport è infatti un insieme di diverse discipline schermistiche strutturato per un apprendimento progressivo. Il percorso formativo è ricco e stimolante, passando dalla spada singola fino alle due spade corte e a tecniche di bastone: tutto interamente originale e disegnato attorno a un’arma iconica e affascinante, una lama di pura energia che taglia tutto tranne sé stessa.

 

Lezioni e duelli

 Gli allievi LudoSport seguono il loro percorso didattico in corsi annuali, che possono integrare con lezioni speciali, Seminari ed eventi periodici di approfondimento sotto la guida dei loro docenti. Partecipano quindi alle competizioni organizzate all’interno del network e possono sfidarsi a duello tra di loro, a prescindere dal Grado o dal livello: ogni Forma di combattimento infatti è in sé completa, e in grado di confrontarsi con tutte le altre. Inoltre, tutti gli allievi hanno un punteggio formato dai loro risultati nelle competizioni, e i duelli che possono liberamente effettuare arricchiscono tale punteggio “sbloccando” l’accesso alle competizioni più importanti.

 

 Il valore dei valori

 Il principio cardine di LudoSport è riassunto nell’acronimo italiano Se.Cu.Ri (Servizio, Cura Rispetto). In LudoSport, ogni allievo supporta i propri compagni portandoli a superare i loro limiti, come essi faranno con lui. Pur trattandosi di una disciplina di combattimento, le tecniche LudoSport sono concepite e insegnate in modo da non arrecare danno, e il controllo è parte integrante del percorso formativo. Nelle nostre Sale tutti sono portati a confrontarsi con tutti, e il Campione del mondo affronta l’ultimo iscritto con l’umiltà di chi sa di poter imparare da chiunque, insegnandogli a fare altrettanto. Grazie al Se.Cu.Ri, in ogni parte del mondo gli allievi ritrovano il medesimo ambiente, in cui ognuno ha il suo spazio per crescere da un punto di vista tecnico senza rinunciare mai al divertimento e alla fantasia.

 

 Tutti insieme in arena.

 Nelle competizioni LudoSport, donne e uomini gareggiano insieme, alla pari. Le naturali differenze fisiche sono infatti compensate dalla varietà di tecniche e stili di combattimento, una ricchezza che consente a tutti – a parità di condizione fisica – di sviluppare la propria competitività".

 

 

 

U.S. CAVRIANESE TAMBURELLO A.S.D.

Società sportiva mantovana, nata più di 50 anni fa e che da decenni milita nel campionato assoluto nazionale di serie A maschile. Ci fregiamo di essere nel 2019 la prima società d'Italia nel mondo nel gioco del Tamburello, in quanto iscritta ai vari campionati, tra squadre di "serie" e giovanili, ben 21 compagini. Storia centenaria per questo sport; a livello federale è più precisamente denominato Palla Tamburello, a livello nazionale è organizzata sotto l'egida della F.I.PT. (Federazione Italiana Palla Tamburello), CONI.